Lettera personale

La lettera personale (o ‘amichevole’) è una forma di corrispondenza privata. Si considera corrispondenza privata ogni tipo di lettera che non abbia uno scopo burocratico o amministrativo e che quindi non debba essere mostrata come un documento. L’ argomento è, appunto, personale e il destinatario può essere un amico o un familiare.

Identificare il destinatario della lettera o della email è essenziale perché da ciò dipende la scelta del registro da adottare, formale o informale. Nella lettera personale il linguaggio utilizzato sarà quindi informale, vicino alla lingua parlata.

Nel caso di una lettera informale le convenzioni da rispettare sono semplici.

Modello

Le convenzioni
  • luogo e data in alto a destra
  • formula di apertura e destinatario
  • formula di introduzione della lettera
  • corpo della lettera (sviluppo dell’ argomento : consiglio, notizie, invito…)
  • formula di chiusura
  • firma
Indici testuali della lettera personale
  • utilizzare il pronome io
  • utilizzare il pronome tu per il destinatario
  • usare espressioni familiari come Caro amico/ Cara amica, Ciao Federica/Caro Francesco, Carissimo zio
Il lessico della lettera personale

  • Caro Luigi/Cara Alice; Cari Paolo e Lucia ; Ciao Marco, Ciao Alessia ; Cari mamma e papà ; Cari amici ; Carissimo zio/Carissima nonna; Mia cara/Mio caro

  • Come stai?; Mi auguro che tu stia bene;

Nell’ introduzione vengono annunciate le motivazioni della lettera:

  • Grazie della tua lettera del 15 maggio/Ho appena ricevuto la tua lettera

  • È da tanto tempo che non ci sentiamo/ è da tanto che non ho tue notizie, ecco perché ho pensato di scriverti

  • Non hai risposto alla mia ultima lettera e mi sono preoccupato/a: va tutto bene?

  • Mi ha fatto tanto piacere sapere che…?

  • Sono felice di aver avuto tue notizie, mi affretto a risponderti

  • Ti scrivo per darti/per annunciarti un grande notizia

  • Scusami per il mio lungo silenzio!

  • Perdonami se ti scrivo solo ora!

  • Sono riuscito a scriverti solo ora, ho avuto così tanto da fare/sono stato così impegnato

Viene sviluppato il tema centrale dell’ e-mail, si danno notizie, informazioni, si risponde ad una domanda o una richiesta di consiglio.

Per esprimere, in una o due frasi, il tuo atteggiamento rispetto al problema/domanda posti dal tuo amico, usa le seguenti espressioni:

  • Ho il tuo stesso problema

  • Hai completamente ragione

  • Sono assolutamente d’ accordo con te

  • Secondo me tu esageri, non è poi così grave…

  • Non capisco…

  • Mi chiedo…

Rispondi a tutte le domande poste dal tuo amico Non dimenticare di rivolgerti direttamente al tuo amico :

  • Figurati; immaginati; pensa che…; ti ricordi di…; Indovina che cosa sto per raccontarti/di cosa ti parlerò ; Tu mi chiedi… ; Tu vuoi un mio consiglio… ; Tu sai…

Se stai raccontando qualcosa:

  • Indica chiaramente quando è accaduto: martedì scorso, la settimana passata, un giorno, nel 2015...

  • Indica con precisione la cronologia: all’ inizio/prima ... dopo/poi/allora/un’ ora dopo... alla fine...

Precisa se due cose sono accadute nello stesso momento: quando/mentre/nello stesso momento/contemporaneamente...

  • Precisa la frequenza: mai/ raramente/ qualche volta/di tanto in tanto/abitualmente/spesso/sempre

La formula di chiusura contiene può contenere i saluti, un invito o dei ringraziamenti:

  • Spero di aver risposto alla tua domanda. Scrivimi il prima possibile!

  • Sono curioso di sapere che ne pensi. Attendo la tua lettera con impazienza.

  • Grazie ancora per l’ invito. Ci vediamo presto!

  • Anche tu hai il mio stesso problema? Spero di sentirti presto!

  • Che pensi di fare? Scrivimi!

  • Non vedo l’ora di vederti! Chiamami quando arrivi!

  • Vuoi un mio consiglio? Se preferisci, chiamami!

  • Con (tanto) affetto

  • Baci

  • Ti abbraccio/ Vi abbraccio

  • Un caro abbraccio

  • A presto

  • Con tutta la mia amicizia

  • Il tuo amico/La tua amica.

Produzione scritta

Proposta di argomenti per il Paper 1 SL/HL

  1. Sei di ritorno da una vacanza-studio in Italia di tre mesi. Scrivi una lettera ad un tuo amico/ad una tua amica per condividere le scoperte culturali che hai fatto.

  2. Si avvicina una festa tradizionale a cui avete avuto già modo di partecipare da quando vivete in Italia. Scrivete una lettera ad un amico/un’ amica in cui lo/la invitate a venire a trovarvi e in cui gli/le anticipate come si svolgeranno le celebrazioni di quella giornata.

  3. Volete convincere vostro nonno a comprare un computer. Scrivete una lettera in cui gli spiegate i benefici che un computer potrebbe apportare a diversi aspetti della sua vita.

  4. Nella tua città si terrà la mostra di un artista molto amato da te e dal tuo amico/dalla tua amica. Scrivigli/le una lettera per invitarlo/la a trascorrere un week end nella tua città e per non perdervi la mostra del vostro artista preferito.

Suggerimenti

Quando scrivi la data della lettera, è preferibile scrivere per intero il nome del mese: la formula abbreviata è più adatta a lettere commerciali.

Non firmate mai anche con il cognome una lettera ad un amico!

Scrivete frasi semplici e chiare ed evitate parole di registro linguistico alto.

Parole chiave
  • luogo
  • data
  • formula d’ apertura
  • formula di chiusura
  • corpo
  • firma
  • usare il ‘tu’
  • registro familiare
Last modified: Monday, 11 May 2020, 11:26 AM